Esame

Facoltà universitarie Matera
Se state cercando informazioni sulle facoltà universitarie italiane e desiderate conoscerne i programmi, in questa sezione troverete alcune informazioni utili circa i corsi di laurea triennali e magistrali, i requisiti d’accesso, la formazione post lauream e i master offerti. La maggior parte delle facoltà universitarie ha un sito personale in cui vengono presentati l’offerta formativa, i servizi e gli obiettivi della facoltà.
TSRM BASILICATA
Collegio Tecnici Sanitari di Radiologia Medica di Potenza e Matera. I Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, in Italia, sono quasi 22.000. Il TSRM è una figura professionale in possesso del Diploma di Laurea, che esegue autonomamente o in collaborazione con il Medico Radiologo ed altri specialisti sanitari le prescrizioni mediche, che richiedono l’uso delle radiazioni ionizzanti, sia …
Informazioni dettagliate
Richiedi informazioni
aiutaci a moderare questa azienda:
www.unibas.it

Lascia un commento

Foto natalizie

Alcune foto del natale in Basilicata

Lascia un commento

IL NATALE IN BASILICATA

In Basilicata le feste natalizie spesso si trascorrono in famiglia.

Natale a Matera

 

Lascia un commento

Il paesaggio lucano

Lascia un commento

Turismo: fondamentale pilastro dell’economia lucana

Confrontarsi e riflettere sui punti di forza e di debolezza della promozione turistica lucana è fondamentale per l’intero sistema regionale e per tutti gli attori, istituzionali e privati, che sempre più guardano a questo settore come un fondamentale pilastro dell’economia lucana. L’intento è quello di orientare e condividere metodologie e finalità utili a promuovere in maniera unitaria l’intero brand Basilicata con la partecipazione di esperti di marketing turistico, di rappresentanti delle Camere di Commercio, di attori istituzionali e soprattutto di operatori turistici che  riflettono sui dati.
Rilanciare il tema del turismo per lo sviluppo della Basilicata in un contesto economico difficile, confrontandoci su difficoltà, opportunità e strumenti. Il recupero dei Castelli, la valorizzazione, la fruizione apporterebbero grossi benefici all’economia della zona, inserendola nel circuito turistico-culturale nazionale e internazionale che si svolge sulla vicina fascia jonica.

Lascia un commento

Turismo in Basilicata:la riscoperta dei Castelli

La Lucania, per la sua posizione, per secoli ai margini delle grandi strade di comunicazione si presenta come un’area prevalentemente conservativa.  Se si pensa che la  Lucania e’ popolata da gente semplice, malinconica come la natura che la circonda, generosa di cuore ma dura e quasi sadica nella vendetta come i primitivi; attaccata profondamente alle tradizioni, ai costumi dell’ospitalità e della religione; gente residente al lavoro, rispettosa della legge, della proprietà. Le incursioni barbariche numerose e durature, hanno arricchito e trasformato, vecchie superstizioni, leggende, usi e costumi caratteristici. All’interno dell’organizzazione difensiva del Mezzogiorno medievale, e nel quadro dei meccanismi di potere e di controllo delle società feudali fortemente centralizzate, si ricostruiscono nel volume genesi e funzioni, reali e simboliche, di un vero e proprio sistema castellare che, organizzato dal primo re normanno Ruggero II, viene poi ristrutturato e rafforzato dall’imperatore svevo Federico II e, in parte, dall’angioino Carlo I. Particolare attenzione è riservata al processo di “incastellamento” del Mezzogiorno bassomedievale, all’analisi del ruolo di controllo strategico e politico del territorio svolto dai castelli pugliesi e lucani, e alla ricostruzione della loro gestione amministrativa, militare e finanziaria: quando e sulla base di quali motivazioni sorgono le strutture che chiamiamo castelli. Da Castel del Monte a Bari, da Foggia a Barletta, da Brindisi a Taranto, da Lagopesole a Melfi, Miglionico, Ferrandina Policoro, un itinerario storico sorprendentemente attuale tra strutture castellari che, grandi o piccole, urbane o rurali, arsenali militari o simboli del potere, luoghi di difesa o elementi di dominio politico, hanno comunque rappresentato il banco di prova della capacità di governare gli uomini e i territori  Lucani tra XI e XIII secolo.

1 commento

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.